Indirizzi IP trasferibili da un server all'altro

Con i server dedicati OVH, hai la possibilità di attivare IP Failover per ospitare i tuoi progetti, i tuoi certificati SSL, ecc... L'IP Failover può essere trasferito in pochi secondi da un server a un altro di backup ed è la soluzione migliore per garantire la continuità di servizio del tuo hosting in caso di malfunzionamenti hardware, sovraccarico delle tue installazioni o problemi sull'infrastruttura. Per usufruire di tutti i vantaggi di questo servizio, configura il tuo hosting sull'IP Failover (non sull'IP statico del server).
In questo modo, quando trasferisci l'IP Failover da un server all'altro, mantieni la configurazione ad esso associata. A te non resta che copiare tutti i tuoi progetti e i tuoi file di configurazione sul server di backup, senza preoccuparti di riconfigurarli con l'IP statico del nuovo server. I file di configurazione, infatti, sono associati all'IP Failover: trasferendo l'IP FailOver da un server all'altro, i dati e le configurazioni resteranno gli stessi e tutto continuerà a funzionare sul secondo server.

Cambio/Upgrade del server

I tuoi progetti si trovano sul server dedicato A (IP statico A) e configurati con l'IP Failover Z.


IP FailOver, in caso di cambio di server dedicato

Se il server A non è più sufficiente per ospitare i tuoi progetti, puoi ordinarne uno nuovo (server B, con IP statico B).

IP FailOver, in caso di cambio di server dedicato

Copia i tuoi progetti e file di configurazione dal server A al server B.

Sposta il routing dell'IP Failover Z dal server A al server B. I dati dei tuoi progetti e i file di configurazione sono associati all'IP Failover e continuano a funzionare sul server B, senza modificare le configurazioni (DNS, APACHE, SMTP, POP3, MySQL, ecc...).

Funzionamento di server principale e server di backup

Hai i 2 server A e B: A è il server principale, B quello di backup.
I tuoi progetti sono configurati sull'IP Failover Z, con routing verso il server A. Dovrai quindi effettuare regolarmente copie dei tuoi progetti dal server A al server B.

IP FailOver, in caso di passaggio dovuto ad un guasto

IP FailOver, in caso di passaggio dovuto ad un guasto

In caso di malfunzionamento del tuo server A, trasferisci il routing dell'IP Failover Z verso il server B: tutto continuerà a funzionare sul nuovo server.

Quando il server A sarà funzionante, copia i dati e trasferisci nuovamente il routing dell'IP Failover Z verso il server A.

Questa configurazione ha un duplice vantaggio. Ti consente infatti di:

  • avere il backup dei dati salvati sul tuo server A
  • utilizzare il server B in caso di malfunzionamenti del server A

Hosting di diversi progetti

Se gestisci diversi siti web, puoi ospitarli sul tuo server A utilizzando 2 IP Failover. Una parte dei siti viene gestita sull'IP Failover Y e un'altra sull'IP Failover Z.

IP FailOver, in caso di una sottoscrizione ad un server ulteriore

Se il server A non è più sufficiente per ospitare i tuoi siti associati agli IP Failover Y e Z, puoi ordinarne uno nuovo (server B) e spostare il routing dell'IP Failover Z su questo server. A questo punto il server A, che gestisce solo i siti associati all'IP Failover Y, potrà gestire il carico in modo corretto.

IP FailOver, in caso di una sottoscrizione ad un server ulteriore