Object Storage de Public Cloud

Uno spazio di storage scalabile, resiliente e sicuro

Questo servizio consente di salvare file su uno spazio accessibile in HTTPS utilizzando l'API OpenStack Swift. Gli oggetti usufruiscono di un livello di astrazione software che permette di gestire metadati, diritti di accesso e altri componenti del dato stesso. È il luogo ideale per archiviare i dati statici e utilizzarli da un’applicazione o semplicemente renderli raggiungibili sul Web.

Scalabile

Anticipare la capacità dello spazio di storage per un progetto non è più necessario: Object Storage offre uno spazio illimitato per le applicazioni, su cui salvare tutti i tipi di file senza alcuna limitazione legata alla mancanza di spazio disco.

Resiliente

I dati sono distribuiti all’interno di cluster che gestiscono tre repliche per ogni oggetto, salvate contemporaneamente su dischi e server differenti in modo da assicurarne la durabilità.

Integrato nelle applicazioni

Tutte le operazioni possono essere eseguite via API, semplificando le automazioni e l’integrazione nei livelli applicativi che utilizzano questi dati. Le librerie OpenStack Swift disponibili per i linguaggi utilizzati facilitano ulteriormente questa integrazione.

Modalità di utilizzo

Archiviare i dati aziendali

I dati aziendali occupano spesso grandi volumi: dati satellitari, video o registri dei punti di misurazione... Object Storage permette di liberarsi dal pensiero della loro gestione, grazie a costi di archiviazione particolarmente vantaggiosi e alla garanzia di una totale sicurezza.

Catalogo di documenti

I cataloghi dei documenti forniscono numerosi contenuti statici: immagini, file di testo, tabelle, audio e video. Queste informazioni possono essere gestite direttamente dalle applicazioni e, in base alle regole di accesso definite, consultate pubblicamente su Internet in sola lettura.

Migrazione via API S3

La soluzione Object Storage propone tariffe competitive anche per la migrazione dei dati, importati nella piattaforma OVH da qualsiasi provider che offre l’API S3.

Operazioni da riga di comando

Creare un container di oggetti (o bucket)

swift post repo01

Configurare i diritti di accesso per rendere pubblico un container

swift post repo01 --read-acl ".r:*"

Caricare un file nell’Object Stoarge

swift upload repo01 image.jpg

 

Pronto per iniziare?

Crea un account e attiva i tuoi servizi in un minuto

Cominicia ora

Funzionalità disponibili

Pubblico o privato

Di default è possibile accedere ai container e ai loro oggetti tramite autenticazione. Per rendere gli oggetti disponibili pubblicamente, è possibile aprirne l’accesso senza autenticazione sul Web.

Gestione delle versioni

Grazie alla funzione di gestione delle versioni degli oggetti disponibile per un container (versioning), è possibile salvare uno storico delle modifiche apportate e ripristinare on demand le versioni precedenti.

Sincronizzazione di container

Sincronizzare i dati in modo che siano gli stessi ovunque è una funzione che potrebbe rivelarsi utile, ad esempio, per mantenere i dati in uno stesso stato tra localizzazioni differenti.

URL temporaneo

Il Temp URL è una funzionalità che permette di autorizzare l’accesso a un oggetto in lettura o scrittura per un periodo limitato. Alla scadenza della durata definita, il link non sarà più valido.

Scadenza degli oggetti

Gli oggetti possono possedere tra i propri attributi una data di scadenza: oltre questo termine, verranno semplicemente eliminati.

Gestione delle ACL

Sia per gli oggetti che per i container è possibile regolare tramite una lista di controllo (Access Control List) l’accesso allo spazio di storage, configurando permessi con restrizioni per utente o metodo di accesso.

Contenuto Web statico

Configurando un container in modalità statica, l’Object Storage OVH agisce come un server Web classico: mostrerà la pagina “index.html” o un indice HTML degli URL degli oggetti se questo file non esiste di default.

Oggetti voluminosi

Object Storage permette di archiviare oggetti piccoli o grandi, senza limite di dimensione: i file salvati possono occupare anche diversi TB.

CORS

Il meccanismo Cross-Origin Resource Sharing (CORS), gestito tramite codici nel browser Internet, permette di autorizzare l’accesso agli oggetti da un altro dominio, separando così il codice di un sito dai suoi oggetti statici.

Checksum

I metadati degli oggetti includono automaticamente una firma MD5 per garantire l’integrità di un oggetto trasferito.

Utilizzo DNS

Configurando un record speciale nella zona DNS del dominio è possibile impostare un reindirizzamento diretto verso un container dell’Object Storage OVH.

tarif public cloud

Fatturazione Object Storage

Lo storage di oggetti è fatturato a GB/ora. I prezzi visualizzati si riferiscono allo storage utilizzato nell'arco del mese. Anche il traffico in uscita dagli oggetti è fatturato a GB.