ČeskoDeutschlandEspañaFranceSuomiIrelandLietuvaNederlandPolskaPortugalUnited Kingdom
Canada [EN]Canada [FR]USA
Australia

OVH accompagna PUMPKIN







Pumpkin: il portafoglio virtuale che semplifica "i regolamenti di conti" tra amici

Intervista a Victor Lennel, cofondatore e responsabile IT di Pumpkin, sostenuta da OVH grazie al suo programma Digital Launch Pad.



Un regalo in gruppo, un collega che paga la tua consumazione al bar... Le situazioni in cui dobbiamo qualcosa a qualcuno nella vita di tutti i giorni possono essere davvero numerose. Con l’app Pumpkin, non ci saranno più scuse per non saldare un debito – anche il più insignificante – con amici e parenti: il regolamento dei conti avviene in meno di un minuto, iscrizione al servizio compresa!




Concentrandosi su un problema vecchio come il mondo ("I buoni conti fanni i buoni amici", scriveva Aristotele nell'Etica Eudemia, ben tre secoli prima della nascita di Cristo), Pumpkin è destinato a un grande futuro. E ai giovani ideatori dell'applicazione non mancano né l’umorismo né l’ambizione: "Chiamando il nostro servizio con il nome di un frutto ("zucca" in inglese), abbiamo scelto di seguire la scia di marchi di grande successo come Apple, Orange e Blackberry..."






"Dimenticarsi di rimborsare qualcuno è capitato a tutti - spiega Victor - Se non si hanno contanti con sé, le alternative non sono tante: l'assegno, non adatto però a piccole somme, o il bonifico, spesso a pagamento o vincolato all'autorizzazione preventiva da parte della propria banca."




Se i cattivi pagatori non hanno scuse, hanno comunque delle attenuanti. "Eppure, abbiamo tutti un telefono in tasca, che può trasformarsi facilmente in un metodo di pagamento. È questo lo scopo della nostra applicazione."




Pumpkin si rivolge principalmente a utenti di età compresa tra i 18 e i 35 anni, con una vita sociale particolarmente attiva. Oggi sono oltre 40.000 gli iscritti al servizio ed effettuano circa 1.000 transazioni ogni giorno. Da quando abbiamo rilasciato l'app, abbiamo gestito transazioni per oltre 3 milioni di euro!






Gratis per i privati dal suo lancio nel settembre 2014,
l'offerta di Pumpkin si arricchirà con due nuove versioni

  • Pumpkin Event: pensato per le segreterie scolastiche per facilitare la raccolta delle quote di iscrizione, ad esempio a una gita
  • Pumpkin Pro: per fornire ai commercianti un terminale virtuale per le transazioni elettroniche che permetterà di accettare pagamenti con carta utilizzando uno smartphone

Su ogni transazione verrà applicata una commissione che costituirà la fonte di guadagno di Pumpkin. "In futuro, vorremmo diventare una vera e propria banca mobile."






"In attesa dei profitti, ogni euro investito dal trio proviene dai finanziamenti raccolti nel maggio 2015, che vogliamo utilizzare nel modo più intelligente possibile.
Per raggiungere un alto numero di utenti, è necessario investire nel marketing e nella comunicazione. E più il numero cresce, più l’infrastruttura dev'essere in grado di supportare l'aumento del carico. Il sostegno di OVH ci permette di velocizzare il nostro "go to market". Invece di pensare alla soluzione più economica, possiamo costruire un'infrastruttura ideale basata sulle ultime tecnologie disponibili sul mercato"




Pumpkin ha optato per il Public Cloudper le fasi di pre-produzione e produzione, che utilizza un sistema di Load Balancing e di auto-scaling (basato sul superamento della soglia predefinita nell'applicazione di monitoring).
"Con 160.000 sessioni e 3 milioni di pagine visualizzate ogni mese, abbiamo bisogno di infrastrutture solide e affidabili", conclude Victor.





Startup?


Iscriviti



Iscriviti