ČeskoDeutschlandEspañaFranceSuomiIrelandLietuvaNederlandPolskaPortugalUnited Kingdom
Canada [EN]Canada [FR]USA
Australia

OVH accompagna EFFIPILOT







Grazie al Cloud OVH, effiPilot riduce il consumo energetico

Intervista a Cyril Dubus, cofondatore e responsabile IT della startup sostenuta da OVH grazie al suo programma Digital Launch Pad.








Chi non si è mai trovato davanti a un palazzo di uffici vuoti, illuminati nel bel mezzo della notte? È assurdo, ma c'è di peggio: la maggior parte delle volte, questi uffici non sono solo illuminati, ma anche riscaldati d'inverno o climatizzati d'estate. Se la casa connessa sta per diventare una realtà, il suo equivalente nel settore professionale, lo "smart building", è solo agli inizi. Da qualche anno, questi edifici sono dotati di sistemi di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione connessi, che permettono il monitoraggio a distanza tramite appositi dispositivi. Questi ultimi spesso sono però dotati di una potenza di calcolo molto limitata e presentano problemi di scarsa affidabilità al punto che gli amministratori degli immobili preferiscono scollegarli per limitare i rischi! Risultato: per essere sicuri di raggiungere la temperatura ideale prima dell'arrivo in ufficio degli impiegati, il riscaldamento viene lasciato in funzione anche di notte, nei week-end e persino nei giorni festivi. Basti pensare che i costi dei consumi energetici degli uffici in Europa possono arrivare anche al 40% delle spese energetiche nazionali. Una percentuale sbalorditiva nell'attuale momento storico, in cui si lotta sempre di più contro il riscaldamento globale...




Con due compagni di studio, nel 2009 ho avuto l'intuizione che c'era qualcosa da fare in questo campo: grazie alla potenza di gestione algoritmica dei dati in sistemi Cloud, era possibile far diventare "smart" anche le tecnologie di basso livello installate negli immobili. Ognuno di noi ha intrapreso studi di ingengneria in ambiti diversi che si sono rivelati complementari: sistemi di riscaldamento, rendimento termico degli edifici e, per quanto mi riguarda, informatica. Insieme, abbiamo creato una società: effiPilot. La nostra soluzione, disponibile in modalità SaaS, si connette ai sistemi esistenti da cui vengono estratti i dati disponibili che poi vengono inviati alla nostra piattaforma, ospitata in OVH. Le informazioni (circa 20 milioni/mese/edificio) sono analizzate tramite algoritmi che permettono di elaborare le migliori strategie di climatizzazione da adottare. Teniamo in considerazione anche fattori esterni come le previsioni meteo e l’insolazione (cioè la quantità di radiazione emessa dal Sole che raggiunge una data superficie e che può avere un impatto sul calore percepito, indipendentemente dalla temperatura effettiva) o ancora le tariffe dei fornitori di energia nei diversi momenti della giornata. A questo si aggiunge l’occupazione dell'immobile, che riduce i consumi di energia e aumenta il comfort degli utenti. In media, riusciamo a far risparmiare circa il 20%!






Ad oggi gestiamo 200.000 m2 di immobili, per società come BNP Paribas Real Estate o Sergic, Vinci construction, Rabot Dutilleul, Castorama, Decathlon... Il potenziale è enorme: gli edifici adibiti a ufficio in Francia rappresentano ben 921 milioni di m2. La nostra crescita, più rapida del previsto e sostenuta da raccolte fondi, ci impone il potenziamento del nostro team, oggi composto da 10 persone. E, soprattutto, ci porta a rivedere integralmente l’infrastruttura implementata in OVH per accogliere ed elaborare un volume esponenziale di dati.

Grazie al programma Digital Launch Pad, a cui abbiamo aderito di recente, usufruiamo di crediti e del supporto necessario a costruire una piattaforma scalabile, che combina la potenza dei server dedicati (per il database principale) con la velocità del Public Cloud (per effettuare calcoli asincroni, gestire i log, ospitare la nostra interfaccia uomo-macchina, le nostre API e i server della nostra catena di integrazione continua).





Startup?


Iscriviti



Iscriviti