Sfruttare le opportunità business dei Big Data grazie a un’infrastruttura ibrida, scalabile e industrializzabile

OVH e Publicis ETO 

icône 1

2 miliardi

di transazioni contenute nello storico

icône 2

+ 600 milioni

di transazioni in 12 mesi

icône 3

- 400 %

di tempo di elaborazione

Executive Summary

Da diversi anni, il couponing è diventato una strategia marketing indispensabile: flessibile, personalizzabile ed economicamente accessibile, permette ai brand di aumentare rapidamente le vendite.

Un’azienda che cura un importante programma di marketing relazionale, basato sui coupon, si avvale di una piattaforma digitale completamente rivista per offrire agli utenti la possibilità di caricare i buoni sconto direttamente sulla carta fedeltà del distributore scelto.

Per attivare questa funzionalità si è rivolta alle competenze di Publicis ETO, agenzia data-driven specializzata nell’architettura di soluzioni volte a comprendere il comportamento degli utenti che fornisce strumenti di integrazione, controllo e restituzione dei dati. Inoltre, accompagna i brand nell’ideazione e nella personalizzazione di strategie marketing omnicanale. Oggi Publicis ETO gestisce 50 piattaforme (unico sistema di riferimento cliente, data lake, programmi di fidelizzazione, piattaforme di gestione dei dati, e-CRM) per prestigiosi marchi in Francia e nel mondo.

Publicis ETO organizza le attività sui dati in due aree di competenza complementari: la data science e il data management. La prima esplora e analizza l’insieme delle informazioni raccolte per fornire modelli in grado di trasformare i dati dei clienti in dati attivabili. Il secondo sviluppa le piattaforme che permettono l’effettiva attivazione dei dati e dei modelli definiti (segmenti, cluster, score, ecc...).

La Sfida

Arricchire la customer experience grazie alla progettazione di una piattaforma Big Data.

Per rispondere in modo preciso alle necessità del cliente, Publicis ETO ha affrontato diverse sfide.

La soluzione da sviluppare

Era necessario trovare un ecosistema software allo stesso tempo innovativo, open source, interoperabile e scalabile in grado di consentire l’orchestrazione dello storage, l’esplorazione, l’elaborazione e la gestione dei dati. Inoltre, doveva favorire lo sviluppo di un ambiente capace di offrire uno spazio di lavoro collaborativo e sicuro.

L’infrastruttura da implementare

Una parte dell’infrastruttura doveva essere on-premise (internalizzata) per raccogliere e organizzare i flussi di dati nominativi. L’altra parte, invece, doveva essere di tipo Cloud-based (esternalizzata) per fornire a data scientist e data manager uno spazio di esplorazione adatto alle loro esigenze in termini di risorse (scalabilità). Adottando questo approccio l’agenzia voleva usufruire della flessibilità offerta da questa tecnologia, controllandone allo stesso tempo i costi.

La sicurezza da garantire

Dal momento che l’agenzia gestiva dati personali, era fondamentale che per l’intero processo venissero presentate e rispettate regole di compartimentazione, creazione di pseudonimi e sicurezza.

La Soluzione

Soluzioni che conciliano le esigenze del cliente e le specifiche dell’agenzia.

Il progetto è stato reso più complesso da una lunga lista di vincoli: sicurezza, certificazione, hosting di dati in Francia...

Livello software

Publicis ETO ha scelto di utilizzare il framework Hadoop, il cui vario e vasto ecosistema ha dimostrato la propria affidabilità. Data l’elevata complessità di assemblaggio di queste tecnologie, l’agenzia ha deciso di utilizzare una distribuzione e ha selezionato Cloudera, una software house di piattaforme open source di Big Data. Leader sul mercato e contributor della Community Hadoop, Publicis ETO ne ha apprezzato l’offerta, ritenuta in linea con le proprie esigenze: piattaforma unificata, sicurezza, codificazione... Con la soluzione Cloudera Entreprise, l’agenzia usufruisce di un servizio evolutivo, sicuro e gestito nel Cloud.

Schema dell’ambiente Hadoop utilizzato

Livello hardware

Publicis ETO ha scelto OVH come provider Cloud: l’agenzia, oltre a garantire l’hosting di dati in Francia, ha così potuto costruire un’infrastruttura ibrida composta da Private Cloud e server dedicati Big-HG.

Grazie al Private Cloud OVH, hanno a disposizione un’infrastruttura dedicata al 100%, scalabile, high availability e certificata ISO 27001, che propone le soluzioni di virtualizzazione di VMware e il software-defined networking (SDN) NSX. In questo modo, Publicis ETO può ridimensionare la propria infrastruttura quando necessario e aggiungere o eliminare risorse on demand.

"Lavoriamo per diversi clienti e abbiamo la necessità di un’offerta che si adatti agli standard più elevati dei nostri clienti. Abbiamo scelto OVH per diversi motivi, primo fra tutti la garanzia dell’hosting in Francia e la manutenzione. Inoltre, la scelta di piattaforme realizzate da Publicis ETO (IaaS anziché PaaS o SaaS) non trovavano il giusto rendimento in un modello di Cloud pubblico"

Emmanuel Guiffroy, CRM Solutions Architect

Con i server dedicati Big-HG, l’agenzia ha potuto personalizzare le proprie macchine per gestire carichi di lavoro intensivi e potenziare l’elaborazione di calcoli high performance grazie a processori di ultima generazione.

Inoltre, grazie alla partnership con Claranet, incaricato della gestione delle risorse informatiche, Publicis ETO usufruisce dell’OVHcloud Connect, una soluzione che permette di connettere direttamente la propria rete alla rete privata di OVH, in modo totalmente isolato e sicuro.

La configurazione e la gestione della piattaforma

Publicis ETO ha affidato questo incarico al suo partner storico, Claranet, e ai suoi team specializzati nei progetti data driven. In questo modo, l’agenzia può concentrarsi sul proprio core business e delegare la parte tecnica con la massima fiducia.

Critical Data Ecosystem OVH

I Risultati

A partire da ottobre 2017, la piattaforma è operativa e stabile e ha permesso di migliorare significativamente due aspetti:

1/ la conoscenza del cliente, autorizzando l’utilizzo di nuovi algoritmi;

2/ la produttività dei data scientist, riducendo i tempi di elaborazione del 400%.

Grazie alla realizzazione di questa piattaforma Big Data, Publicis ETO può ora industrializzare il modello e metterlo al servizio di altri progetti. L’agenzia sarà inoltre in grado di proporre il Machine Learning su larga scala e con modalità di utilizzo sempre più varie.

L’apprendimento controllato permetterà di generare algoritmi capaci di prevedere un evento - come l’acquisto di un prodotto - o un trend quantitativo - come quello delle vendite.

L’apprendimento non controllato raggrupperà invece, all’interno dei propri segmenti, clienti con comportamenti simili.

Infine, il dato non strutturato – in particolare il text mining – fornirà modelli di classificazione automatica di documenti o di rilevamento di insights, destinati al settore del lusso.