Anti-DDoS >


Scegli OVH per proteggere la tua infrastruttura




Protezione anti-DDoS in 6 punti


Hai scelto un server OVH e quindi puoi usufruire della mitigazione standard. OVH ti aiuta con qualche consiglio per ottimizzare la tua sicurezza! mitigazione.


Trovi qui sotto nostri 6 consigli per proteggere al meglio la tua infrastruttura e avere il meglio dai sistemi di protezione rinforzata OVH.



La tua situazione I nostri consigli
Impostazione del firewall di rete OVH Verifica che siano attive solo le porte autorizzate e necessarie al tuo server. Non dimenticare nessuna porta in modo da evitare una disconnessione a causa di un'impostazione sbagliata. Puoi usare l'interfaccia firewall di rete del tuo Spazio Cliente OVH o l'Api OVH.
Impostazioni del tuo server Aumenta i parametri IP del tuo server personalizzando i valori TCP, UDP nel /proc del tuo Linux.
Rete pubblica e rete privata Se la tua infrastruttura è costituita da più server, puoi usare la vRack per tutti i servizi fra loro.
Prova la mitigazione continua Con l'opzione PRO, hai la possibilità di attivare la mitigazione sul tuo server e di verificarne il buon funzionamento sotto VAC. Nessuna sorpresa se dovesse arrivare il "giorno dell'attacco"
In caso di attacco Tieni sotto controllo tutto dal tuo Spazio Cliente OVH per sapere subito quando il problema è risolto. Di default la mitigazione termina 26 ore dopo l'inizio dell'attacco.
Prepara il tuo PCA (piano di continuità di attività) Se puoi, utilizza i nostri 3 datacenter per duplicare geograficamente la tua infrastruttura e studiare in anticipo una strategia di continuità del servizio.